Lunedì 26 Ottobre 2020

Cassine

Vandali all'oratorio: simboli fallici e scritte sui portoni

Gli stupidi hanno anche distrutto il citofono collegato alla canonica

Vandali all'oratorio: simboli fallici e scritte sui portoni

CASSINE - Il gesto è becero e certamente non rimarrà impunito. Nei giorni scorsi una gang di giovani melensi ha preso di mira l’oratorio di Cassine e con delle bombolette spray ha imbrattato alcuni portoni di accesso alla struttura ed una finestra. Non contenti, gli stupidi hanno distrutto il citofono collegato alla canonica e scritto parole ingiuriose rivolte esplicitamente al parroco. L’atto vandalico sarebbe andato in scena al termine di un torneo di calcio ma nulla ha a che fare con l’agone sportivo.

Le scritte, o meglio, i segni dal contenuto esecrabile rappresentano un semplice slancio di villania di ragazzacci che non hanno nient’altro da fare che imbrattare, insultare e danneggiare. Del fatto sono state allertate le forze dell’ordine.   

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.