Mercoledì 24 Luglio 2019

la scelta

Il Toro al Moccagatta? Cairo: “Possibile”

Lo stadio è categoria B2, omologato per i preliminari di Europa League

Il Toro al Moccagatta? Cairo: “Possibile”

«Possibile. Però dobbiamo ancora effettuare alcune verifiche. È una delle ipotesi». Così Urbano Cairo, presidente del Toro sulla notizia che il debutto dei granata in Europa League, il 25 luglio, sia al Moccagatta.

Lo stadio ‘Grande Torino’ in questo periodo ospita concerti e, successivamente, dovrà essere rizollato, proprio nelle date del secondo turno preliminare.

La società granata ha informato l’Uefa, verificando la possibilità di invertire il campo e giocare il ritorno il 1° agosto in casa. Ma le due sfidanti, gli ungheresi del Debrecen e gli albanesi del Kukesi hanno bocciato questa soluzione.

Così il Toro sta cercando una sede alternativa, vicina a Torino e con fondo in erba. Il Moccagatta, dove sono stati completati i lavori per il potenziamento dell’illuminazione e i nuovi seggiolini in rettilineo, è sicuramente una sede gradita anche dal popolo granata. Lo stadio è di categoria B2, quindi potrebbe ospitare i preliminari di Europa League 

«Una soluzione gradita e possibile - ammette Cairo, che conosce bene l’impianto e ha ottimi rapporti con la società grigia - ma non c'è ancora una decisione definitiva"

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

La chiusura
del ristorante im...

16 Luglio 2019 ore 09:06
.