Sabato 17 Agosto 2019

Enologia

Masterclass sul Moscato d’Asti in Usa

Prosegue la promozione del Moscato d’Asti sul territorio statunitense da parte del Consorzio di tutela dell’Asti Docg. Perché pare che proprio oltreoceano vengano consumati circa i due terzi dell’intera produzione. Le Masterclass svoltesi recentemente a New York e a Houston hanno coinvolto buyers, sommeliers, wine writers e ristoratori con l’obiettivo di educarli al prodotto. «Il mercato americano rappresenta la chiave di volta per lo sviluppo del Moscato d’Asti - ha dichiarato Romano Dogliotti, presidente del Consorzio di tutela dell’Asti Docg - Ecco perché è indispensabile perseguire un’attività promozionale in grado di consolidare le posizioni già acquisite e aprire la strada a quei moscatisti che ancora non vantano una presenza significativa». (E.C.)

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Molare

Piccoli comuni alla disfida del "porta a porta"

09 Agosto 2019 ore 05:00
.