Sabato 24 Agosto 2019

Cornuto e mazziato, truffato online e con la storia della falsa malattia

Il falso venditore lo aveva impietosito raccontando di fantomatici problemi di salute. L'acquese gli avrebbe così donato a più riprese 9.500 euro. Alla fine è stato denunciato, ma chissà quanti soldi potrà recuperare

Cornuto e mazziato, truffato online e con la storia della falsa malattia
ACQUI TERME - La storia strappalacrime dev'essere stata particolarmente convincente se il generoso benefattore acquese gli ha addirittura donato 9.500 euro, impietosito per le (false) condizioni di salute del truffatore. E dire che la vittime era già stata raggirata dalla stessa persona che su un sito di e-commerce gli aveva venduto delle scarpe di marca, senza però spedirgli la merce.

Tuttavia, a differenza di tanti altri casi simili in cui il truffatore fa perdere le proprie tracce, in questo i contatti tra i due sono proseguiti: Il malvivente, un 61enne foggiano residente nel cuneese, ha così 'fiutato' la preda, iniziando a lamentare le proprie difficili condizioni di vita e di salute, raccontando, falsamente, di avere grandi problemi economici. 

In questo modo, nell’arco di poche settimane, è riuscito a farsi corrispondere oltre 9500 euro, finché, accortosi di essere stato raggirato, l’acquese ha sporto regolare denuncia querela.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Carabinieri

Colpo fortuito durante
la battuta: cacciatore...

23 Agosto 2019 ore 18:07
L'operazione

Tortona: 54 lavoratori irregolari,
4 in 'nero'

23 Agosto 2019 ore 09:46
.