Giovedì 22 Agosto 2019

Vuole inguaiare la ex con le spese mai fatte, scoperta la truffa della carta prepagata

Acquisti mai fatti con la prepagata? Invece ne era a conoscenza: voleva solo farla pagare all'ex fidanzata. Il maldestro tentativo di un 32enne gli si è ritorto contro, collezionando tre denunce

Vuole inguaiare la ex con le spese mai fatte, scoperta la truffa della carta prepagata
ACQUI TERME - Per farla pagare all'ex fidanzata si inventa una storia, ma per fortuna i carabinieri non ci cascano e lo denunciano per calunnia, simulazione di reato e minaccia.

M.B., 32enne salernitano domiciliato ad Acqui Terme si era presentato in caserma per lamentare un uso improprio della sua carta di debito prepagata.

L'uomo voleva convincere i militari che una serie di acquisti su siti di e-commerce fossero stati effettuati a sua insaputa.
Peccato che la beneficiaria delle spese fosse una persona sola: la sua ex fidanzata. Coincidenze troppo sospette per ipotizzare il furto di identità di tipo 'classico'.

Gli investigatori hanno così scoperto che il denunciante fosse consapevole delle spese, e che probabilmente volesse solo metterla nei guai per la fine della relazione sentimentale.

La ulteriore denuncia per minacce deriva da un messaggio vocale inviato da lui ad una conoscente, in cui si intimava di 'reggere la sua versione dei fatti' nel caso fosse stata sentita come testimone. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.