Lunedì 08 Agosto 2022

Il gemellaggio

Una settimana in Sicilia: i volontari Aib di Bistagno tornano a casa

Hanno presidiato le aree boschive del Messinese per il Corpo Aib Piemonte

23 Luglio 2022 ore 12:52

di Alessandro Francini

Una settimana in Sicilia: i volontari Aib di Bistagno tornano a casa

BISTAGNO - Da ieri, giovedì 21, in tutto il Piemonte è scattato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi. Fondamentale, quindi, il lavoro di coloro che (gratuitamente) spendono parte del proprio tempo per fare prevenzione sul territorio, come ad esempio i volontari delle Squadre Anti Incendi Boschivi.

Quello dei roghi estivi, come noto, è un problema ancora più grave nelle regioni del sud d’Italia. Da sabato scorso c'è anche una delegazione della Squadra Aib di Bistagno tra i 14 volontari del Corpo Aib Piemonte giunti in Sicilia sabato scorso per monitorare le zone più a rischio del Messinese. 

Enzo Cavallo, caposquadra del gruppo Aib bistagnese, e il figlio Lorenzo fanno oggi ritorno da Torrenova. Un gemellaggio operativo – iniziato nel 2018 - tra i due corpi regionali per il monitoraggio delle aree boschive a rischio e per lo scambio reciproco di esperienze. «Nella notte tra martedì e mercoledì – spiega Enzo Cavallo - si è sviluppato un violento incendio nelle alture di Capo d’Orlando (foto), per il quale siamo stati di supporto alle squadre di Vigili del Fuoco. Ogni giorno pattugliamo il territorio a turni, suddivisi in squadre formate da tre volontari».
Della delegazione piemontese in questi giorni in Sicilia fanno parte altri 4 volontari dei distaccamenti di Cerrina, Ovada e Stazzano. A ottobre 2020 i volontari bistagnesi avevano partecipato alle operazioni di soccorso ‘post alluvione’ nel comune di Garessio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.