Mercoledì 17 Agosto 2022

Spigno Monferrato

'Ciak! Si gira...": se il paese diventa un set cinematografico

Il sindaco Antonio Visconti ha firmato un accordo con Film Commission Torino Piemonte 

20 Luglio 2022 ore 10:45

di Alessandro Francini

'Ciak! Si gira...": se il paese diventa un set cinematografico

SPIGNO MONFERRATO - Nel mese di giungo il Comune di Spigno ha firmato un protocollo di intesa con Film Commission Torino Piemonte «per la realizzazione di attività di sviluppo del territorio e delle risorse culturali, turistiche, folcloristiche, ambientali e della tradizione attraverso le riprese cinematografiche, televisive e audiovisive». Il piccolo comune ai confini con la Liguria, d’altronde, è davvero ricco di scorci e paesaggi che potrebbero fare da set perfetto per corti o lungometraggi.

"Un impulso per il turismo locale"

Negli ultimi giorni Davide Bracco, responsabile rete regionale di Film Commission Torino Piemonte, accompagnato dal sindaco Antonio Visconti e dal presidente della Pro Loco Angelo Rubba, ha effettuato un primo sopralluogo sul territorio comunale per individuare location per riprese cinematografiche e televisive. 
«Con la sigla del protocollo - spiega il sindaco Antonio Visconti - Spigno vuole avviare una collaborazione con l’industria del cinema per la realizzazione di film, fiction o spot televisivi per dare maggiore visibilità al nostro territorio e promuovere le nostre eccellenze paesaggistiche, artistiche e storiche e dare così un notevole impulso dal punto di vista turistico. Inoltre, noi siamo certi che queste attività generino una ricaduta economica positiva sulle strutture ricettive e commerciali, ma pensiamo anche all’impiego di maestranze locali (artigiani, elettricisti, macchinisti, falegnami etc) e l’utilizzo di cittadini spignesi e/o comunque della zona per il ruolo di comparse».

A breve un incontro pubblico

«Il Comune di Spigno Monferrato - ha aggiunto Davide Bracco di Film Commission Torino Piemonte - ha mostrato entusiasmo e propositività con la firma del protocollo d’intesa e con questo incontro ha confermato di voler attivamente collaborare con FCTP mettendo a disposizione luoghi, scorci, e bellezze del territorio spignese. Un concreto strumento a favore delle produzioni audiovisive che scelgono il Piemonte per realizzare i loro progetti e che qualifica sempre più il nostro territorio – proprio grazie al contributo di tutte le realtà locali - come eccellenza dell’industria cinematografica». A breve è previsto un incontro aperto a tutti i soggetti privati che fossero interessati a mettere a disposizione i propri immobili e/o terreni per le riprese: «Illustreremo ai proprietari i termini, le condizioni e le opportunità», ha concluso Bracco.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.