Giovedì 30 Giugno 2022

Pallavolo

Arredo Frigo tiene stretto Marenco, La Bollente saluta Negro

Le due società termali nei campionati nazionali tra conferme e addii

Arredo Frigo tiene stretto  Marenco,  La Bollente saluta Negro

Lele Negro non è più l'allenatore de La Bollente Acqui

ACQUI - C'è l'Acqui che conferma e quella che saluta. Nella pallavolo ci sono storie che resistono da trent'anni e altre che durano lo spazio di una stagione: in poche ore il volley termale ha vissuto le due situazioni.

Prima la separazione tra Lele Negro e La Bollente Negrini: tra il tecnico cuneese e la società c'era anche l'accordo per la prossima stagione in B, "ma Negro ci ha informati che impegni di lavoro lo obbligavano a fermare per un campionato la sua attività in campo. Abbiamo provato a convincerlo, ma alla fine abbiamo accolto la sua richiesta - spiega il ds, Stefano Negrini - perché la sua attività occupa sempre più tempo, così ci ha spiegato, e si è anche trasferito a Savigliano". Il sostituto? "Siamo vicini all'accordo. Resterà con noi Bob Astori e noi siamo felici e orgogliosi della sua scelta. Anche la squadra sarà confermata all'80 per cento: inseriremo elementi per un girone che si annuncia ancora più duro, con nove piemontesi, fra cui il Parella che ha rinunciato alla A3 e Savigliano retrocesso, ed è probabile che per completare l'organico si aggiungano formazioni lombarde". Gli obiettivi non cambiano, "conquistare la A3. Avremmo anche potuto acquistare il titolo, ma vogliamo meritarla sul campo".

Fedeltà Marenco

Se dici pallavolo (femminile) ad Acqui dici Ivano Marenco: oltre trent'anni di attività per il coach - architetto, agli inizi nel Gs Acqui, dopo la fusione, nel 2011, nella società attuale. Prima in B2, quella che inizierà sarà la settima annata in B1. La conferma è arrivata dopo aver festeggiato una salvezza costruita nel girone di ritorno. "Ogni anno si è lavorato per tenere la categoria e sono felice di essere riuscito nell'obiettivo con molte giocatrici del vivaio". La conferma è, anche, di tutto lo staff, Luca Seminara, Lorenza Marenco, Davide Mirabelli, a cui si sono aggiunti Marcello Acquaviva e Luca Astorino. Anche il nucleo 'storico' in campo - Francesca Mirabelli, Sofia Cattozzo, Erica Grotteria - è destinato a proseguire. "Ci saranno molte conferme - ammette Marenco - e qualche novità. L'augurio è vivere una stagione senza infortuni e problemi, fin dall'inizio, per giocarcela da protagoniste".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.