Giovedì 30 Giugno 2022

Acqui Terme

Pater e sindacati, altro rinvio: domani si decide sulle Terme

Rimangono da definire alcuni dettagli, ma traspare cauto ottimismo

La tassa di soggiorno  estesa anche agli alloggi di privati

Il Grand Hotel Terme di Acqui

ACQUI TERME - Slitta di un altro giorno la trattativa avviata nel pomeriggio di giovedì 26 tra i sindacati, la Regione e la proprietà di Terme di Acqui spa. Dopo 12 ore di confronto rimarrebbero ancora da definire alcuni dettagli in merito alle proposte messe sul piatto dall'ente regionale e dai sindacati. Pur mantenendo ancora riserbo, tra i segretari provinciali di FilCams, Fisascat e UilTucs traspare cauto ottimismo. La sensazione è che gli spiragli per una possibile riapertura degli stabilimenti termali entro i prossimi due mesi si facciano via via più concreti. Domani, sabato 28, alle 11 è previsto un nuovo (e a questo punto decisivo) incontro. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.