Martedì 05 Luglio 2022

Calcio - Eccellenza

Castellazzo stende il Rivoli al 95'. Acqui, terzo stop

Cimino e Rosset ribaltano il punteggio nel finale A Narzole segna Camussi, poi 7' di blackout

Castellazzo stende il Rivoli al 95'. Acqui, terzo stop

William Rosset castiga il Rivoli. Come nell'anno della promozione in D

RIVOLI - L'impresa la fa il Castellazzo. Che attacco crea, va sotto, ma non si arrende, attacca, rimonta e batte il Rivoli, con Cimino e con un eurogol di Rosset che, al 5' di recupero, inventa un sinistro imparabile.

Per l'Acqui, invece, il terzo stop di fila, molto simile, nella dinamica, ai due precedenti, uno - due fatale in pochi minuti che costa il ko a Narzole, infilato due volte da Chiappino. Per il momento i termali sono fuori dai playoff, possono rientrare battendo il Rivoli domenica e sperando che la Pro Dronero non vada oltre il pari in casa con il Pinerolo, che oggi festeggia la D

Harakiri in 7 minuti

Succede davvero poco nel primo tempo a Narzole, solo una rete per parte, che l'arbitro annulla. Sono i padroni di casa a sbloccare il punteggio con Chiappino, ma in posizione irregolare al momento della deviazione vincente. Anche Guazzo va a segno, su lancio di Campazzo, conclusione potente, ma non convalidata, per una posizione non corretta dell'attaccante termale. Da segnalare anche il giallo a Camussi, che lo obbligherà a saltare la partita con il Rivoli del possibile addio al calcio giocato.

Proprio l'esperto centrale, però, al 20' della ripresa, si fa, e fa il regalo più bello all'Acqui, la rete del vantaggio in una azione insistita dei termali, con il coinvolgimento anche di Gilardi. Ma non basta, perché  gli ospiti soffrono di blackout e, ancora una volta, in 7minuti, tra il 28' e il 35', si fanno rimontare e superare, doppietta di Chiappino, bravo a sfruttare le opportunità, ma maglie troppo larghe. Subito dopo il 2-1 occasione per il pareggio, su taglio di Baldizzone, ma la palla tocca prima da Massaro e poi da Innocenti,  sbatte sul palo e il portiere  se la ritrova tra le braccia

Eurogol Rosset

 A Rivoli un Castellazzo che legittima il rammarico per l'epilogo della discesa in Promozione, perché anche contro una formazione attrezzata per vincere il campionato i biancoverdi esprimono il gioco migliore e hanno opportunità: con Zunino che obbliga il portiere di casa per due volte a fare gli straordinari in pochi secondi e poi con un diagonale che sfila di un nulla sul fondo.

Anche in avvio di ripresa sono gli uomini di Molina a creare opportunità, vicinissimi al vantaggio anche con Ventre e poi ancora con Zunino. Nel finale la beffa: nella prima azione manovrata, simile a quella di Zunino, il Rivoli passa in vantaggio, al 40'. Ma i biancoverdi non ci stanno: al 45' Cimino pareggia piatto in mischia a un metro dalla linea, palla che sbatte sulla traversa ed entra. Non è finita: al 5' di recupero, sun pallone che scende, Rosset, con due uomini vicino, controlla di destro e e poi calcia al volo di sinistro, collo pieno. Gol, vittoria, applausi, fine.

 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.