Venerdì 22 Ottobre 2021

Il concorso

Il Consorzio della Robiola è tornato (finalmente) a far festa...

Domenica 18 luglio è stata premiata la "Migliore Robiola in tavola"

Il Consorzio della Robiola è tornato (finalmente) a far festa...

I vincitori del concorso "Migliore Robiola in tavola"

ROCCAVERANO - Il Consorzio di tutela della Robiola di Roccaverano D.O.P. è prima di tutto un gruppo di amici che hanno in comune la passione per un prodotto locale diventato (anche grazie a loro) un'eccellenza gastronomica a livello nazionale. Dopo i tanti mesi di lockdown affrontati nell'ultimo anno e mezzo, domenica 18 luglio per i membri e gli amici del Consorzio è giunto finalmente il momento per ritrovarsi in occasione della Fiera Carrettesca e della Festa della Robiola che hanno avuto luogo quel di Roccaverano.

Per tornare a celebrare e degustare il formaggio più amato della provincia ogni scusa è buona; per l'occasione ci hanno pensato i membri delle delegazione astigiana dell'Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggio) ad assolvere a un compito tanto "ingrato": sono stati i loro palati, infatti, a decretare i vincitori del concorso “La Miglior Robiola di Roccaverano in Tavola”. Tra i tanti produttori di robiola in gara se ne sono distinti tre in particolare:su tutti l'Azienda Agricola Stutz & Pfister di Mombaldone (foto di copertina), che si è aggiudicata il primo premio; al secondo posto un'eccellenza "autoctona", ovvero la Società Cooperativa Agricola "La Masca" (prima foto in basso) di Roccaverano; sul terzo gradino del podio l'Agriturismo Cascina Adorno di Ponti (seconda foto in basso).
Tra le iniziative in programma anche una sorta di contest fotografico che ha avuto come protagonisti i tanti partecipanti accorsi alla fiera, i quali, scatto dopo scatto, sono stati ufficialmente eletti "Cavalieri" della Robiola con tanto di foto pubblicata sulla pagina Facebook del Consorzio.
Gli organizzatori hanno colto l'occasione per ringraziare chi durante il lockdown si è dato tanto da fare per sostenere il Consorzio e la Robiola: "Un grande grazie va a Silvia Paoli - sottolineano dal Consorzio di Tutela - che è stata la prima ad attivarsi e ad organizzare un gruppo d’acquisto. Durante il fermo per il Covid i nostri canali di vendita si erano drasticamente chiusi ed è stata la gente comune che ci ha dato l’aiuto più determinante. Silvia, che lavora nella pasticceria di famiglia "Mamù" di Alessandria, organizzò subito il suo gruppo e fece un ordine di circa 1200 Robiole. E allora 1200 volte grazie!!".

In vista nuovi appuntamenti: sabato 31 luglio e sabato 7 agosto sarà la volta di "A Scuola con l’Onaf - La Roccaverano D.O.P. incontra il Freisa d’Asti D.O.C.", in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato e Onaf delegazione di Asti. La Scuola della Roccaverano (piazza di Roccaverano) ospiterà la Delegazione Onaf di Asti per due giornate di degustazioni gratutie aperte al pubblico (per prenotazioni chiamare il numero 0144 88465).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
La gara

Sposi in tivù, vince la nostra coppia

17 Ottobre 2021 ore 19:18
.