Domenica 13 Giugno 2021

Cultura

Castelli Aperti, gli appuntamenti di maggio

La rassegna entra nel vivo con tante nuove proposte di visita

Castelli Aperti, gli appuntamenti di maggio

Prosegue la rassegna Castelli Aperti. Dopo l’esordio ufficiale di domenica 2 maggio, sono numerose le dimore storiche che si sono organizzate per consentire delle visite in totale sicurezza. Per tutti i castelli è obbligatoria la prenotazione sul sito www.castelliaperti.it o contattando direttamente la struttura.
 
In provincia di Alessandria

Ad Acqui Terme, in strada Monterosso, imperdibile la visita guidata a Villa Ottolenghi Wedekind. Il complesso è un esempio unico di collaborazione tra architetti, pittori, scultori e mecenati per dare vita a una dimora che fosse anche un cenacolo artistico. Nel 1920, i Conti Ottolenghi, Arturo e Herta von Wedekind zu Horst affidarono la progettazione della villa prima a Federico d’Amato e poi a Marcello Piacentini. Il parco è opera di Pietro Porcinai e ha vinto l’European Garden Award nel 2011. Le visite sono guidate in un unico turno alle 14.30. La durata è di circa due ore e 30 minuti.

Ad Alfiano Natta è accessibile ai visitatori la Tenuta Castello di Razzano. Le visite, con orario 9-11.30 e 14.30-18.30 si snodano tra le antiche cantine e il Museo ArteVino Razzano, all’interno della corte della tenuta.

Prime visite della stagione anche per il castello di Piovera domenica 9 maggio che dalle 15.00 propone tre percorsi.  "Tra cultura e natura" permette di accedere al parco e al museo degli Antichi Mestieri, al Padiglione delle Radici e alle cantine. "Viaggio nel tempo", porta il visitatore all’interno del Castello attraverso le sale del primo e del secondo piano. Questo secondo percorso include anche l’accesso alle aree del percorso “Tra natura e cultura”. Il terzo percorso, “Raccontami il Castello”, è una visita guidata che si snoda lungo i saloni del piano nobile tra arredi, decorazioni e costumi d’epoca, dalla torre fino alle cantine, passando per le antiche cucine: un autentico viaggio nel passato. La visita continua negli antichi granai e nel parco, dove trovano spazio suggestivi itinerari storici, artistici, culturali, naturalistici di una ricchezza sorprendente.

A Morsasco sabato e domenica apre il meraviglioso castello medievale dalle 11.00 e nel pomeriggio.
La visita prende avvio dalla porta d'accesso dell'antico ricetto prosegue nel cortile del castello per salire a visitare parte del piano nobile del castello. Si scende nei sotterranei e si prosegue nei granai dove è allestita una collezione di manodomestici del XIX-XX secolo e si conclude nella cantina con le grandi botti (400-300 brente). Il Castello ospita nel dongione duecentesco la collezione d'arte contemporanea #noname della famiglia Genzini.

Infine a Rosignano Monferrato, sia sabato che domenica si visitano gratuitamente il borgo e gli antichi infernot dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle18.00. Partenza delle visite c/o Infopoint piazza S. Antonio.
Sempre a Rosignano è aperto il castello di Uviglie con visite guidate sabato e domenica, alle 10.30. Tipica dimora nobile di villeggiatura, offre ampi saloni affrescati che si affacciano sul giardino pensile interno all'italiana.

Si ricorda che dallo scorso 1 maggio e per tre mesi, Shopping Le Gru di Grugliasco in collaborazione con Castelli Aperti ospita la mostra “Castelli in Aria” . Curata da Franca Mollo, l’esposizione è un omaggio al paesaggio dei castelli piemontesi con l’opera fotografica di Mark Cooper e Fabio Polosa. Una quarantina di immagini con uno sguardo dall’alto sulle più affascinanti dimore storiche che punteggiano le zone dell’Alto e del Basso Monferrato, dell’astigiano, delle Langhe e del Roero. Un racconto che utilizza la fotografia aerea per restituirci un punto di vista inedito dei castelli, testimoni silenziosi nei secoli della grande storia del Piemonte. La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.