Giovedì 15 Aprile 2021

Economia

Un "distretto del commercio" per il rilancio della città

Palazzo Levi partecipa al bando regionale per i fondi necessari ad avviare il progetto

Le panchine di Corso Italia si rifanno il look

ACQUI TERME - Lo scorso dicembre la Regione ha approvato il bando che dà accesso alle agevolazioni relative all'istituzione dei Distretti del Commercio. Bando al quale parteciperà anche il Comune di Acqui Terme: entro il 31 marzo, infatti, Palazzo Levi dovrà presentare la documentazione necessaria per ottenere un contributo a fondo perduto dell'80% fino a un massimo di 20 mila euro per la copertura delle spese necessarie alla nascita del progetto. 

Il bando individua una prima fase (quella in corso) propedeutica all’avvio dei primi Distretti del Commercio, ai quali saranno poi rivolti futuri bandi di sostegno ad attività più specifiche legate sia alla riqualificazione urbana, sia al sostegno delle imprese del comparto e delle loro forme associative. Scopo dei Distretti del Commercio è fornire ai Comuni uno strumento utile alla valorizzazione del territorio e alla creazione di nuove sinergie operative (attraverso la formazione e la programmazione di iniziative ed eventi) per il rilancio economico delle città.

Al momento l'amministrazione comunale è impegnata nella raccolta di adesioni tra gli operatori turistici e commerciali della città, in stretta collaborazione con le associazioni di categoria. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.