Domenica 25 Luglio 2021

Il progetto

Casa di Carità: al via due nuovi percorsi formativi gratuiti

Le iniziative promosse nell'ambito di Hub in Progress

Casa Carità Ovada

La sede ovadese della Casa di Carità

OVADA - Uno è rivolto ai tutor aziendali, definiti anche Brand Ambassador. L'altro ai giovani occupati in aziende del territorio Acquese e Ovadese. A fare da collante a queste due iniziative è la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri di Ovada, che propone due percorsi paralleli gratuiti nell'ambito di "Hub in Progress", il progetto dell’Associazione Socio Assistenziale dei Comuni dell’Acquese, finanziato dalla Compagnia di San Paolo, con l'obiettivo di orientare e strutturare una serie di strumenti in grado di offrire ai giovani un accompagnamento al mondo del lavoro.

"La strategia sarà di dotare i giovani di specifici strumenti personali e professionali in grado di potenziare la propria autocandidatura e coinvolgere gli stessi all'interno di specifici progetti imprenditoriali - affermano dal Centro di via Gramsci -. Nello specifico il percorso gratuito per Brand Ambassador si propone di valorizzare le soft skills necessarie per definire i valori e l’identità dell’impresa e del brand, costruire processi di accoglienza e prima formazione in azienda, comunicare i valori, la personalità e l’identità dell’azienda, gestire il tempo e raggiungere gli obiettivi, creare l’equipe di lavoro, fare squadra e motivarla. I partecipanti saranno i tutor che si prendono in carico i nuovi assunti e li coinvolgono rendendoli parte dell’azienda non solo a livello tecnico e organizzativo (saper fare), ma anche emotivo (saper essere)".

Potranno partecipare sette aziende selezionate della zona Acquese e Ovadese. Sono previsti quattro incontri online individuali da un'ora e mezza e l’orario e il calendario saranno definiti insieme all’azienda stessa. Il secondo percorso gratuito di 16 ore online serali per giovani assunti, svolto in parallelo al precedente, ha l’obiettivo di allenare le soft skills fondamentali per la produttività e la gestione degli obiettivi in azienda. Possono partecipare un massimo di 12 giovani selezionati tra i 19 e i 25 anni, occupati (stagista, apprendista, tempo determinato, indeterminato) in aziende del territorio Acquese e Ovadese.

Entrambi i percorsi sono di alto profilo, gratuiti perché finanziati dal progetto Hub in Progress e gestiti da Lorenzo Paoli, Career & Corporate Coach certificato ACC dall'International Coach Federationoach, co-fondatore di Foresight ed è specializzato in motivazione, obiettivi e studi sulle prestazioni ad alto livello. "Lavora con manager e team di PMI e multinazionali, oltre che con professionisti e manager per lo sviluppo della loro carriera - affermano dalla Casa di Carità Arti e mestieri -. È anche co-fondatore di SEAFO, Scuola Europea di Alta Formazione, per cui ha aperto il Dipartimento di Coaching e attivato il primo Master Universitario in Coaching, di cui è Direttore. Ha un MBA ottenuto presso la Open University Business School, confrontandosi con team di studio in tutta Europa. È un saggista e scrive articoli di Leadership, Management, Personal Branding ed efficacia personale. Ha scritto tre libri, sul Coaching, la carriera ed il lavoro. È stato Campione Europeo di Kickboxing professionisti e Campione Italiano di Pugilato dilettanti settore universitari".

Per candidarsi occorre scrivere a progetti.ovada@casadicarita.org specificando il nome dell’azienda, un contatto telefonico e, solo per i giovani, il proprio curriculum vitae. La stessa azienda può anche iscrivere contemporaneamente un tutor e un giovane.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
Il lutto

Alessandria dice addio a Vittorio Sartorio

20 Luglio 2021 ore 19:27
.