Giovedì 15 Aprile 2021

Giornata della Memoria

La testimonianza: Renato Bello, reduce dal campo di Mauthausen

Oggi pomeriggio, alle 17, in video conferenza su Zoom

La testimonianza: Renato Bello, reduce dal campo di Mauthausen

Renato Bello, in divisa da Carabiniere

SPIGNO MONFERRATO - Un momento da non perdere. L’occasione per conoscere la Storia attraverso il racconto di chi l’ha vissuta. Oggi pomeriggio, alle 17, in video conferenza su Zoom si terrà la Giornata della Memoria del Comune di Spigno M.to. Il sindaco Antonio Visconti ha deciso di dedicare l’ ‘Incontro con i testimoni della Shoah’ a Renato Bello, reduce di 97 anni (in collegamento) e raccontare la sua storia attraverso la voce di Nevio Visconti autore della biografia ‘La Croce Angelica’. 

Il racconto struggente di chi, Carabiniere al servizio anagrafico del Comando di Rodi, ha vissuto lo ‘sbando’ dell’8 settembre 1943, testimone oculare della ferocia assassina dell’esercito nazista sulle truppe italiane (disarmate) di stanza sulle isole greche. Salvatore di diversi commilitoni (tra i quali il fratello Adriano) grazie alla falsificazione di documenti, è stato deportato, insieme a 975 Carabinieri, nel campo di concentramento di Mauthausen. Qui ha vissuto privazioni disumane, vessazioni indicibili e folli esperimenti medici. Ma sopravvisse. Del contingente dell’Arma se ne salvarono solo 19.

Info: 339.1667238

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.