Lunedì 18 Gennaio 2021

Covid

Protezione civile: presto tamponi rapidi nei piccoli Comuni

Torielli: "Servirà a circoscrivere i focolai nella piccole comunità"

Protezione civile: presto tamponi rapidi nei piccoli Comuni

ACQUI TERME - Il servizio di Contact tracing, atteso il volume dei contagiati e la limitatezza delle risorse umane, nelle città è poco efficace. Potrebbe invece essere utile nei piccoli paesi. «Stiamo organizzando un protocollo col Distretto per eseguire nei paesi i tamponi 'rapidi ' - informa Lorenzo Torielli il presidente della Protezione Civile di Acqui Terme - con un camper e personale medico e infermieristico che si è messo a disposizione, andremo nelle piccole comunità al fine di monitorare la diffusione del contagio».

L’idea di Torielli e volontari è quella di affiancare (o sostituire) i medici di base cui la Regione ha affidato il munus dell’esecuzione dell’esame rinofaringeo (non molecolare).

«Serve per circoscrivere il focolaio, individuare i soggetti che sono stati a contatto stretto con i contagiati e, in caso di positività, da mettere in isolamento – continua Torielli - Provvederemo a registrarli nel sistema Sisp ed instradarli verso il tampone molecolare per l’eventuale conferma ed a inizio quarantena». Il progetto dovrebbe partire da Malvicino, paese di 78 abitanti dove sono stati rilevati 4 positivi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Video

Branchi di lupi
in provincia

07 Gennaio 2021 ore 11:29
.