Mercoledì 25 Novembre 2020

Scuola

L''Acqui Storia' per gli studenti: al "Parodi" i Laboratori di Lettura

Giovedì 26 la presentazione dei lavori delle classi quarta e quinta G

L''Acqui Storia' per gli studenti: al "Parodi" i Laboratori di Lettura

Il Liceo "G. Parodi"

ACQUI TERME - Gli studenti delle classi quarta e quinta G del Liceo “G. Parodi” di Acqui Terme, giovedì 26 alle 10, presenteranno il lavoro di ricerca ed approfondimento storico “Laboratori di Lettura”, progetto che da anni affianca il Premio Acqui Storia. «A seguito dell’emergenza sanitaria e alla conseguente chiusura degli Istituti Scolastici, gli studenti dell’edizione 2020 non  hanno avuto la possibilità di presentare, come consuetudine, i loro progetti nei mesi primaverili - informano dal Premio - nel rispetto delle disposizioni di contenimento l’Amministrazione ha organizzato la presentazione dei lavori giovedì 26 novembre in assenza di pubblico e con la partecipazione di studenti e docenti in videoconferenza».

Il progetto “Laboratori di lettura” partito nel 1996 si propone di incentivare l’interesse dei giovani sui temi di storia contemporanea affrontati dai testi partecipanti al Premio Acqui Storia. 

All’evento parteciperà il sindaco di Acqui Terme Lorenzo Lucchini e Gualberto Ranieri, noto giornalista nonché membro della Giuria della sezione storico divulgativa del Premio Acqui Storia, che nell’occasione avrà cura di moderare l’incontro. Gli studenti, coordinati nel loro lavoro dal professor Francesco Bonicelli per la quarta G e dai professori Maria Letizia Azzilonna, Elisa Cannonero, Massimo Arnuzzo per la quinta G, hanno realizzato «lavori che denotano una particolare curiosità storica, non disgiunta da una pregevole capacità critica, riguardanti tematiche complesse» hanno commentato dal Premio. Per la quarta G “Narrazione storica. Le Donne ovvero il punto di vista femminile sul mondo e sull’umanità nella storia”; la quinta G è stata divisa in due gruppi: il primo ha affrontato “La globalizzazione e Ulrich Beck”, il secondo “Antonio Gramsci e la nascita della scuola popolare”.  

A conclusione della presentazione, sarà rilasciato ai ragazzi un attestato utilizzabile ai fini del credito formativo nonché, quale riconoscimento per l’impegno dimostrato, Gualberto Ranieri attribuirà loro il Premio “Giacomo Piola”,  istituito in memoria del Senatore Giacomo Piola, consistente in buoni per l’acquisto di volumi presso le librerie di Acqui Terme.

 «Il Gruppo Lettori del Premio Acqui Storia ha inoltre stanziato la somma di 400 euro da consegnare all’Istituto partecipante al progetto, finalizzata all’acquisto di libri o materiale a scopo didattico / culturale -  concludono - L’augurio è che il progetto “Laboratori di Lettura” venga rinnovato negli anni a venire e che l’interesse per la storia coinvolga un numero sempre maggiore di Istituti Scolastici, ribadendo che la ricerca storica è uno dei fondamenti del progresso morale, culturale e sociale della nazione».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.