Mercoledì 25 Novembre 2020

Acqui Terme

Tarip, tempo fino al 23 novembre per i contributi comunali

Un aiuto per gli imprenditori danneggiati dall’emergenza Covid

Acqui raccolta rifiuti

Anche gli emoticon sui cassonetti non aiutano la 'differenziata' a decollare

ACQUI TERME - C'è tempo fino al 23 novembre per richiedere i contributi comunali sulla tariffa rifiuti 2020, gestita da Econet, per le attività economiche danneggiate dall’emergenza sanitaria.

«È possibile fare richiesta per i soggetti titolari di attività industriali, artigianali, commerciali e professionali sul sito del Comune di Acqui Terme – informano da Palazzo Levi - L’agevolazione viene concessa, a seguito di istruttoria comunale, alle utenze non domestiche con sede operativa nel Comune di Acqui Terme, assoggettate alla Tarip nel 2020, che nel corso dell’anno abbiano subito la chiusura dell’attività a seguito di provvedimenti ministeriali o regionali e, pertanto, abbiano usufruito in maniera ridotta del servizio di raccolta rifiuti».

Il contributo andrà a ridurre la bolletta di conguaglio Tarip anno 2020, emessa da Econet. «Per accedere alle agevolazioni, è necessario che i soggetti siano in regola con il versamento dei tributi comunali nonché della Tarip 2019 alla data di presentazione della domanda, oppure abbiano in corso un piano di rateizzazione per cui risultino essere in regola con i pagamenti» concludono dalla Casa comunale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.