Mercoledì 25 Novembre 2020

Solidarietà

Dalla Fondazione Aurora la raccolta fondi ‘per riempire l’Emporio’

La struttura distribuisce borse alimentari per le famiglie in difficoltà

Dalla Fondazione Aurora la raccolta fondi  ‘per riempire l’Emporio’

ACQUI TERME - L’Emporio Solidale è uno spazio gestito dal Centro d'Ascolto di Acqui Terme che distribuisce ogni mese 160 borse alimentari aiutando tante famiglie in difficoltà; molti dei prodotti che vengono utilizzati ogni giorno e che sono considerati di fondamentale importanza, infatti, purtroppo non fanno parte delle derrate che il Banco Alimentare conferisce periodicamente all’Emporio.

«Fondazione Aurora nasce con lo scopo di mobilitare la generosità delle persone promuovendo il dono: attraverso di esso infatti ognuno può esprimere la propria sensibilità, contribuendo alla realizzazione del bene comune – spiega la direttrice Giulia Gervino - Il Centro d'Ascolto Acqui Terme Onlus, affiancato dalla Fondazione, persegue l'obiettivo di contrastare vecchie e nuove forme di povertà attraverso un sistema locale di welfare e un modello di distribuzione dei beni di prima necessità innovativo che riconosca il diritto di scelta del fruitore superando così le logiche fondate sulla fornitura di “borse alimentari” preconfezionate».

In questo difficile momento per l'Italia, il Centro d'Ascolto ha ancora più bisogno dell’aiuto concreto della comunità, perché è in continua crescita il numero di persone con necessità di accedere all’Emporio Solidale. «Da qui, l'idea di lanciare una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso, prima piattaforma di crowdfunding e social innovation, per essere al fianco del Centro d'Ascolto Acqui e sostenere l'Emporio Solidale, riempiendo gli scaffali con nuovi prodotti, perché solo garantendo una vita dignitosa a tutti ci si può realizzare pienamente come membri della comunità» continua la Gervino.

Tutti coloro che decideranno di contribuire con una donazione verranno omaggiati con alcuni gadget speciali, insieme alla shopper ufficiale #riempilemporio. «I progetti stanno raccogliendo fondi anche offline, fatto che rafforza la volontà da parte della comunità di sostenere iniziative che portano valore al territorio» concludono dalla Fondazione.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.