Sabato 28 Novembre 2020

Acqui Terme

Montestregone, sarà di nuovo passeggiata: via ai lavori di ripristino

Il costo complessivo dell'intervento è di 75 mila euro

Montestregone, sarà di nuovo passeggiata: via ai lavori di ripristino

ACQUI TERME - A quasi un anno di distanza dagli eventi alluvionali del 23 e 24 novembre, anche sulla passeggiata di Montestregone sono iniziati i lavori (provvisori) di ripristino del tratto di strada franato a causa delle forti piogge. Il crollo, che per molti mesi ha causato l'interdizione sia al traffico veicolare che pedonale, ha avuto origine dall'impluvio corrente lungo il fianco est di una frana precedente. Il piano viabile interessato è sceso verso valle per un'altezza di circa 3 metri e una lunghezza più di 50 metri. 

Il Comune di Acqui ha affidato i lavori alla ditta acquese Rombi Efisio. L'intervento provvisorio consistente nel ripristino del piano viabile e nella regimazione del deflusso delle acque, per evitare che queste possano disperdersi ulteriormente nella frana. Il costo complessivo dell'intervento è di 75 mila euro.

«Abbiamo effettuato il primo intervento su Montestregone immediatamente dopo l’alluvione – dichiara il vicesindaco Paolo Mighetti –, ripristinando l'impianto di monitoraggio per analizzare il movimento franoso, al fine di salvaguardare l’incolumità delle persone. La situazione di questa zona è molto delicata in quanto è probabilmente quella più grave che abbiamo in città. Con l’ondata di maltempo del 2019 sul territorio sono subito emersi danni gravi e disagi alla viabilità comunale, causati da numerose frane che hanno interessato, anche, interi versanti. I danni sono stimati per circa 4 milioni di euro. Oggi possiamo intervenire grazie ai fondi della tassa di scopo che permetteranno di sistemare parzialmente una situazione che riteniamo di dover tenere doverosamente sotto controllo».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.