Mercoledì 25 Novembre 2020

Spettacoli

Antithesis porta online "La Leggenda del Santo Bevitore"

La pièce teatrale di Nicolini diventa un video della rassegna Musica sotto la Cenere

Antithesis porta online "La Leggenda del Santo Bevitore"

ACQUI TERME - ‘Musica sotto la Cenere’ è la kermesse organizzata dall’Associazione culturale Antithesis di Acqui Terme per raggiungere online il pubblico a cui è stato negato il tradizionale cartellone di concerti ospitati dalla Sala Santa Maria. Sui canali web e social della vulcanica onlus sono state pubblicate le esibizioni interdette agli spettatori in presenza e nel ventaglio della proposta c’è anche uno spettacolo teatrale in video: "La leggenda del Santo Bevitore" di Joseph Roth, nella riduzione e interpretazione di Andrea Nicolini

«L’attore insieme a Federico Bagnasco al contrabbasso, mette in atto, un dialogo scenico in cui il reading si unisce alla musica per dare corpo “alle cose non dette”, nascoste nelle pieghe del testo di Roth – spiega Silvia Caviglia, portavoce di Antithesys – Lo scrittore, un uomo dal vissuto segnato dall'esperienza dell’alcolismo, crea all’interno della sua esistenza offuscata dall’alcol, un (falso) miracolo e realizza una mistica di redenzione e stato di grazia che lo consegna purificato all’Eternità. Questo sarà il vero miracolo».

«Abbiamo realizzato un melologo, un’opera basata sul racconto del personaggio principale, nata da una riduzione attenta del romanzo, in continuo dialogo con musiche originali per fisarmonica e contrabbasso» spiega l’attore Nicolini. L’annullamento dello spettacolo si è quindi trasformato in un’opportunità. Il video sarà visibile da sabato 14 novembre sul canale Youtube dell’associazione Atntithesys.

Ma non è tutto. La situazione del precedente lockdown ha stimolato la creatività degli autori che hanno voluto approcciarsi ad una forma espressiva nuova oltre quella teatrale, il film, girando le scene di un corto in set allestiti in angoli del reticolato acquese. Per esempio, le scene della vita da emarginato, clochard sotto i ponti della Senna sono state incastonate sotto il ponte Carlo Alberto ed incorniciato dallo scorre della Bormida. «Acqui offre tanti scorci stimolanti, suggestivi, in ogni sua parte» ha commentato Nicolini. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.