Domenica 29 Novembre 2020

Ovada

Dodici letti "Covid" nel reparto di Riabilitazione

Modifiche al terzo piano del presidio ospedaliero di via Ruffini

Nuovo reparto per pazienti "Covid" all'ospedale di Ovada

OVADA - È stata riconvertita e trasformata in reparto riservato ai pazienti di bassa e media intensità "Covid" l'area posta al terzo piano dell'ospedale di Ovada solitamente utilizzata per la riabilitazione. La conferma arriva dall'ASL che, in seguito all'aumento dei casi in tutta la provincia - e a fronte della scelta del Governo di inserire il Piemonte fra le regioni presenti nella cosiddetta "Zona rossa" attiva da domani -, ha deciso di garantire nuovi spazi all'interno del presidio di via Ruffini.

"Alla luce della necessità crescente di posti di ricovero e valutando il costante aumento dell’afflusso di pazienti Covid - si legge nella nota diffusa dall'ASL -, il Direttore Sanitario di ASL AL, dottor Federico Nardi, ha disposto di convertire il reparto di Recupero e Riabilitazione Funzionale dell’Ospedale di Ovada in reparto di media e bassa intensità Covid per un numero complessivo di dodici posti letto".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.