Martedì 24 Novembre 2020

Melazzo

Ponte in ferro: riapertura al traffico a gennaio 2021?

Il sindaco Pagliano ha ricevuto rassicurazioni dopo un incontro con la Provincia

Ponte in ferro: riapertura al traffico a gennaio 2021?

MELAZZO - Tempismo perfetto. Nei giorni scorsi la comunità melazzese aveva cominciato ad avanzare dubbi sui lavori di ripristino del ponte di attraversamento del torrente Erro sulla Sp225 “Melazzo Montechiaro”. Ieri una riunione in Provincia ha fatto il punto della situazione. Il sindaco Pagliano ha avanzato una richiesta sulle tempistiche per la conclusione dei lavori di manutenzione; l’ente provinciale ha organizzato un incontro al quale hanno partecipato l’istante, il tecnico Zoanelli di Melazzo, il Presidente della Provincia Baldi, il Sindaco di Acqui Terme Lucchini, rappresentanti dell’Impresa Martino titolare dei lavori, Panizza, il progettista e direttore dei lavori e Platania, Dirigente della Viabilità della Provincia. Quest’ultimo ha fatto una disamina cronologica degli eventi rappresentando che prima le alluvioni di ottobre e novembre 2019 e successivamente l’emergenza Covid, hanno causato una serie di rallentamenti che di fatto portano lo spostamento della conclusione dei lavori da fine  novembre 2020 a gennaio 2021 per la transitabilità del manufatto e alla primavera successiva per la chiusura completa del cantiere.

«In particolare l’Impresa ha assicurato che la realizzazione delle aste in acciaio che costituiscono la struttura del ponte sono in avanzato stato di realizzazione nella loro officina di Sanfrè mentre nei prossimi giorni inizieranno i lavori di consolidamento dei pulvini delle spalle (i cui lavori di rinforzo con micropali sono già stati conclusi) e manutenzione straordinaria della pila centrale – informano dalla Provincia - Gli elementi realizzati in officina saranno portati a piè d’opera per il loro assemblaggio nella seconda metà di novembre e per il loro successivo varo (dopo aver eliminato la struttura esistente non più recuperabile) nel mese di dicembre».

Insomma se non interverranno fattori esterni che possono compromettere le lavorazioni previste, (eventi meteorologici avversi o nuovi provvedimenti di contenimento della diffusione del virus) l’apertura provvisoria al traffico è prevista per l’inizio di gennaio 2021. «Con  il favore di temperature più miti si procederà alla stesa del tappeto di usura ed all’apertura definitiva alla circolazione» concludono dalla ditta.

«Il ponte di Melazzo è un importante collegamento tra la valle dell’Erro e la valle Bormida –ha commentato il sindaco acquese Lucchini - Sono consapevole che la struttura presentava seri problemi strutturali e necessitava di un'indispensabile opera di manutenzione straordinaria non procrastinabile. Tuttavia, è chiaro che esprimiamo il nostro disappunto per il ritardo nella consegna dei lavori che è stato pronosticato oggi dalla Provincia di Alessandria: non siamo contenti, nonostante comprendiamo che le ondate di maltempo e l’emergenza sanitaria sono variabili imprevedibili che si riflettono sull’andamento dei lavori. Chiedo a tutte le istituzioni che si faccia tutto il possibile affinché questo importante snodo sia aperto entro la fine dell’anno, richiedendo il massimo sforzo perché si operi anche nei giorni prefestivi. Il ponte di Melazzo è una struttura di fondamentale importanza per la nostra economia, proprio per questo motivo chiediamo la massima attenzione istituzionale su questa situazione delicata, che sta creando forti e comprensibili disagi». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
.