Martedì 24 Novembre 2020

Il caso

Ponte di Melazzo: i cittadini chiedono tempi certi

Dubbi anche sullo stop estivo dei lavori

Ponte di Melazzo: i cittadini chiedono tempi certi

MELAZZO - Il tempo passa, l’inverno è alle porte ed il guado di Melazzo, sovente, è sommerso (sperando non distrutto) dalla piena del torrente Erro. Il ponte sulla Sp334 è chiuso al traffico da tempo. Il pavé è smantellato quindi non si transita nemmeno più a piedi o in bicicletta.

Il Comitato di cittadini lamenta lavori rallentati. «C’è stato uno stop dovuto ad opere probabilmente non preventivate – spiega il portavoce Andrea Casanova – In 120 pagine di progetto non ci sono disposizioni relative allo spostamento dei servizi. Per questo motivo abbiamo perso tutta l’estate? Ora si dovrà lavorare con il brutto tempo». Alcune voci invece parlano di ritardi dovuti a modifiche al progetto approvato per aumentare la portata dell’attraversamento. Sembra che l’unica cosa certa sia la disinformazione della cittadinanza melazzese che si avvilisce vedendo pochi operai a lavoro e il vecchio ponte, parzialmente smantellato, sempre lì. «Vogliamo tempi certi – intima l’intervistato – L’indicazione di una data di consegna e la verità sullo stop estivo».

  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
.