Lunedì 26 Ottobre 2020

Acqui Terme

Piano Sicurezza: oltre 50mila euro in videosorveglianza

Ecco tutte le zone della città in cui saranno installate le nuove telecamere...

Più sicurezza in città con 16 nuove telecamere

ACQUI TERME - Palazzo Levi ha deciso di aderire al Piano della Sicurezza Urbana governativo investendo oltre 50mila euro in videosorveglianza. «Il Comune di Acqui Terme intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità
presenti nel territorio - si legge nella delibera 194  - in particolare nelle aree urbane in cui insistono plessi scolastici, aree e parchi adibiti a verde pubblico, aree e piazze di pubblica convivenza, dove sono state segnalate fenomeni di illegalità, quali  accattonaggio, fenomeni legati all’uso dell’alcool e/o droga e danneggiamenti del bene pubblico».

La Giunta pentastellata ha registrato che il tasso di micro criminalità negli ultimi anni è in aumento, con numerosi reati contro la  persona ed al patrimonio privato e pubblico determinando un aumento di insicurezza percepita e degrado. 

«A fine di far fronte alle esigenze di sicurezza e di controllo del territorio, si rende necessario adottare  dove non ancora esistente e potenziare dove presente l’impianto di videosorveglianza del territorio  comunale al fine di far fronte immediatamente ad eventuali eventi delittuosi».

Il progetto di fattibilità è stato messo a punto dai tecnici comunali e nuove telecamere saranno installate nel Parco del Castello, piazza Ferraris, piazza Orto San Pietro-Addolorata, vie Mariscotti e Emilia, piazzette Caduti senza croce e Solferino, piazza Don Dolermo e nelle regioni Moirano e Madonnalta. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.