Lunedì 26 Ottobre 2020

Acqui Terme

La biblioteca archeologica di Luigi Moro in dono alla città

La donazione al Comune dalla vedova dell'ex direttore del Museo Archeologico

La biblioteca archeologica di Luigi Moro in dono alla città

ACQUI TERME - In occasione del 50esimo anniversario dalla nomina in qualità di direttore del Museo Archeologico di Acqui Terme, la vedova Giovanna Carla Zoccola ha deciso di donare al Comune la biblioteca d’arte, storia e archeologia di Luigi Giuseppe Moro, nonché il suo archivio personale di appunti e studi, «con il desiderio di legare il lascito al Civico Museo Archeologico di Acqui Terme, per la biblioteca e l’archivio di studi di questo istituto museale, a ricordo e memoria della sua attività di studio e di salvaguardia del patrimonio archeologico della città».

A disposizione di studiosi e ricercatori, il fondo sarà momentaneamente ospitato nei locali comunali «siti al primo piano di Palazzo Robellini (ex uffici Assessorato alla Cultura), e negli spazi attualmente disponibili presso l’Ufficio del Conservatore nel Castello dei Paleologi, in attesa di disporre di ambienti adeguati a destinazione biblioteca presso il Civico Museo Archeologico».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.