Lunedì 26 Ottobre 2020

Acqui Terme

Ariston: dal Comune 35mila euro per la stagione 2021

L'organizzazione degli spettacoli sarà di nuovo affidata a Dianorama Snc

Teatro Ariston: 35mila euro a Dianorama, ma il bando è deserto...

ACQUI TERME - Come ormai spesso si suol dire, "Covid permettendo", nel 2021 il Teatro Ariston tornerà ad avere la propria stagione teatrale. Gli spettacoli in programma quest'anno avevano fatto appena in tempo a cominciare (il primo quello del duo Fresi-Benvenuti, con il loro Donchisci@tte diretto da Nunzio Caponio, in calendario il 14 gennaio), poi l'insorgere dell'emergenza epidemica ha inevitabilmente portato ad una serie di rinvii "a data da destinarsi". Palazzo Levi, però, lo scorso agosto ha emesso una delibera per l'istituzione di un bando «volto al reperimento di proposte progettuali tese alla realizzazione di una stagione teatrale, da realizzarsi nell’anno 2021».

Alla data di scadenza (28 settembre) la sola proposta progettuale avanzata è stata quella di Dianorama Snc, il gruppo che già prima del Covid aveva in gestione il cartellone degli spettacoli in scaletta al Teatro Ariston. Da parte sua, il Comune di Acqui supporterà Dianorama nell'organizzazione della nuova stagione teatrale «con un sostegno economico di 35mia euro, come previsto dal bando approvato con Deliberazione G.C. n. 154 del 27/8/2020». Il contributo sarà versato in due tranche: la prima, pari al 50% del totale, a stagione iniziata, l'altra metà al termine degli appuntamenti in calendario.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.