Domenica 20 Settembre 2020

Acqui Terme

Giannetto: «Elettromagnetismo, dai controlli risultati ottimi»

Il valore efficace massimo di intensità di campo elettrico misurato risulta sempre ampiamente inferiore ai limiti

Giannetto: «Elettromagnetismo, dai controlli risultati ottimi»

ACQUI TERME - Impianti di telefonia mobile e linee elettriche sono sotto la lente dell’Amministrazione comunale per monitorare la loro attività e l'inquinamento elettromagnetico prodotto. Pochi minuti fa, la notizia della conclusione dell’attività di controllo: «La campagna avviata dall'Arpa Piemonte nel mese di luglio ha evidenziato che il valore efficace massimo di intensità di campo elettrico misurato risulta sempre ampiamente inferiore ai limiti, valori di attenzione ed obiettivi di qualità definiti dal DPCM 8 luglio 2003 – hanno spiegato i tecnici - Sono stati effettuati, a questo scopo, una serie di controlli a campione sulle sorgenti elettromagnetiche ad alta e bassa frequenza presenti sul territorio comunale, con strumentazione in banda larga che fornisce un valore complessivo di tutti i segnali elettromagnetici a frequenze comprese tra 100 kHz e 3 GHz».

«I dati del monitoraggio sono molto confortanti – aggiunge l’assessore all’Ambiente, Maurizio Giannetto – I valori medi delle rivelazioni sono ampiamente inferiori ai limiti prescritti dalla legge, quindi, la situazione è particolarmente positiva. Continueremo, grazie al prezioso lavoro di ARPA Piemonte, a tenere sotto controllo periodicamente l'impatto elettromagnetico dei sistemi a radiofrequenza sul territorio, controllo che riteniamo doveroso nei confronti della nostra comunità. Desidero esprimere un particolare ringraziamento all'ARPA Piemonte e all’Ufficio Ecologia per le attività svolte, e spero l'ARPA continui come adesso ad essere un’istituzione presente sul territorio comunale ai fini della salvaguardia delle condizioni ambientali, in relazione alla tutela della salute collettiva».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.