Mercoledì 21 Ottobre 2020

Economia

I Tributaristi chiedono al Governo più semplificazione

Proposte semplificative in ambito digitale e per il supporto alla liquidità di imprese e professionisti

Tributaristi: Riccardo Alemanno confermato presidente nazionale

Nella foto Riccardo Alemanno

ACQUI TERME - Riccardo Alemanno, presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi, da Acqui Terme invia un monito al Governo: «L’Int ha predisposto alcune proposte semplificative in ambito digitale e per il supporto alla liquidità di imprese e professionisti, chiedendo che siano inserite nell’emanando Decreto Semplificazione. Si tratta, per quanto concerne i sistemi digitali,  dell’implementazione dell’utilizzo della posta elettronica certificata e dell’indice INI-PEC, nonché della trasmissione dei documenti alle CCIAA». 

Per il sostegno della liquidità dei settori produttivi la proposta Int riguarda la semplificazione, pur sempre con forme di controllo, dell’istituto della compensazione dei crediti erariali con i debiti verso la P.A. «Problematiche già affrontate in passato, ma che oggi hanno nel Decreto Semplificazione lo strumento ideale per poterle attuare – ha sottolineato il vertice dei tributaristi -  Quanto sarà contenuto nel prossimo Decreto Legge dovrà rappresentare un segnale forte e concreto per il mondo produttivo, una sorta di anticipazione virtuosa del percorso di riforme per il Rilancio del Paese, presentate dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte agli Stati Generali dell’Economia e di cui si condividono le finalità».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.