Venerdì 25 Settembre 2020

Acqui Terme

«Take away su prenotazione. Ok ad attività fisica oltre territorio comunale»

«Take away su prenotazione. Ok ad attività fisica, ma niente gruppi...»

Il sindaco Lorenzo Lucchini

ACQUI TERME - Da lunedì 4 il commercio acquese proverà lentamente a ripartire. Bar, ristoranti, pizzerie e gastronomie potranno effettuare unicamente servizio da asporto. A tale proposito, questa mattina a Palazzo Levi si è tenuta una riunione tra la giunta comunale e le rappresentanze locali dei commercianti. «Da lunedì sarà possibile ritirare i propri ordini su prenotazione - spiega il sindaco Lorenzo Lucchini - Ogni esercente, però, dovrà stabilire uno scaglionamento dei clienti al fine di evitare assembramenti. La norma regionale consente un'apertura oraria dalle 6 alle 21, ma prevede anche l'esclusiva consegna su prenotazione. Assolutamente non sarà possibile consumare il proprio ordine all'interno del locale. Saranno effettuati dei controlli per le varie situazioni. In nessun modo vogliamo essere repressivi, ma è necessario effettuare delle verifiche per evitare che tutti i sacrifici fatti finora vengano messi a repentaglio da comportamenti anomali». Per i clienti e il personale addetto alla vendita vige l'obbligo di mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza di 2 meri. Le attività che intendono effettuare il "take-away" dovranno comunicare l'inizio dell'attività all'indirizzo mail commercio@comuneacqui.com

Confermata l'apertura dei mercati di martedì 5 - «siamo agli ultimi dettagli per garantire un afflusso quanto più ordinato possibile» - e dei cimiteri da lunedì 4 - «stiamo valutando una serie di regole da osservare per fare visita ai propri cari in tutta sicurezza» - il primo cittadino chiarisce poi alcuni aspetti riferiti agli spostamenti per l'attività motoria all'aperto: «Si potrà uscire dal territorio comunale, chiaramente non a gruppi di persone, solo individualmente e sempre rispettando la distanza di sicurezza di due metri dalle altre persone». Sì alle uscite in bicicletta, «prestando però molta attenzione per evitare infortuni o cadute che potrebbero richiedere assistenza sanitaria». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.