Domenica 31 Maggio 2020

Acqui Terme

«Cimiteri riaperti dal 4». Al 'Galliano' presto un solo reparto Covid

«Cimiteri riaperti dal 4». Al 'Galliano' presto un solo reparto Covid

ACQUI TERME - La situazione al 'Galliano' è ormai in lieve ma costante miglioramento, tanto che, come annunciato dallo stesso sindaco Lucchini, si sta già pensando a riorganizzare le degenze Covid in unico reparto. «Insieme al commissario Guerra stiamo cercando di capire come riportare l'ospedale alle condizioni operative del pre-emergenza - spiega il primo cittadino acquese - Un'operazione che va coordinata e gestita con estrema prudenza, perché il rischio di una recrudescenza c'è ancora».

Con la fase 2 iniziano anche le prime riaperture, tra queste anche quella del cimitero comunale, che con ogni probabilità sarà riaperto alla cittadinanza dal 4 maggio.

In via di chiusura anche l'asta d'arte benefica: «Insieme al gruppo l'Unione fa la forza - dichiara Lucchini - a breve valuteremo come impiegare le offerte raccolte. Ricordo che l'asta si chiude alle 23.59 del 3 maggio».

Grande successo per la raccolta alimentare 'Spesa sospesa', «che vede l'adesione di un numero sempre maggiore di esercizi commerciali. I magazzini sono sempre più colmi. La distribuzione dei buoni spesa è terminata, ma a tutti coloro che ne avranno bisogno continueremo ad erogare le borse della spesa grazie a questa iniziativa».

Infine l'iniziativa 'Rin-Acqui', che sta facendo proseliti un po' ovunque. «Stamattina si è tenuta una riunione con altri comuni del Monferrato per trovare una sinergia e fare in modo che si possano incrociare le spese in modalità "compro oggi e consumo domani". Stiamo pensando di attivare un portale per ogni comune per aumentare la platea delle attività commerciali interessate. Sono già parecchie le amministrazioni che si sono dette interessate».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.