Sabato 26 Settembre 2020

Ovada

A26: lamiera si stacca e colpisce un tir della Mcm

Il cedimento questa mattina dal rivestimento di una galleria: mezzo ko, autista illeso

A26: lamiera si stacca e colpisce un tir della Mcm

OVADA - Un’altra lamiera si è staccata questa mattina dal rivestimento di una galleria della A26 nei pressi di Ovada, proprio nel momento in cui transitava un tir della Mcm Autotrasporti di Novi Ligure. Il conducente dell’automezzo non è riuscito ad evitare l’impatto con 'ondulina', che si è incastrata sotto l’autoarticolato tagliando e danneggiando sia i tubi dell’aria per il sistema frenante sia i fili dell’impianto elettrico. Illeso il conducente.

La ditta è la stessa che il 14 agosto 2018 venne coinvolta nel crollo del ponte Morandi a Genova: un suo mezzo stava infatti transitando sul viadotto proprio nel momento del crollo ma, dopo un volo di cinquanta metri, l’autista riuscì a salvarsi.

Sbotta il comproprietario e amministratore, Silvio Mazzarello: “È una situazione intollerabile. Non è la prima volta che si stacca una lamiera da una galleria della A26 e quanto è successo stamattina ci indica che non sono stati fatti controlli. Fare il nostro lavoro diventa sempre più difficile e pericoloso, anche se dobbiamo dire che è andata bene. Ma, se invece di un camion a transitare fosse stata una moto o un’auto si sarebbe verificato un altro dramma”.

Il tir della Mcm stava trasportando una soletta prefabbricata in Francia e ha dovuto interrompere il viaggio a causa dei danni riportati. L’incidente è avvenuto in prossimità di un cantiere dove la carreggiata sud, riservata ai veicoli diretti verso Voltri, è chiusa e i veicoli vengono incolonnati nella 'nord'. L’incidente, la rimozione del mezzo coinvolto e il ripristino della viabilità hanno richiesto tempo e si sono formate lunghe code.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.